L’Italia conferma 920 milioni Euro per BBT

Nell’ultima seduta della Corte dei Conti (Roma, 9.7.2015) è stata registrata la Delibera del CIPE n. 44/2015 del 29 aprile scorso che finanzia ed autorizza l’avvio dei lavori del Terzo Lotto Costruttivo della galleria di base del Brennero. La Delibera sarà ora pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.

Soddisfazione in BBT SE. "La registrazione della delibera CIPE sblocca risorse per 920 milioni, e la disponibilità di tali finanziamenti ci permette ora di bandire la gara d’appalto per la realizzazione di tutte le rimanenti opere civili sul territorio italiano", sottolinea Raffaele Zurlo, amministratore di nomina italiana della Società.

Il nuovo lotto di costruzione prevede infatti la realizzazione delle ultime tratte rimaste del cunicolo esplorativo (circa 14 km) e delle due canne principali (complessivi circa  36 chilometri), dalla località di Mules fino al confine di Stato al Brennero. La durata dei lavori è stimata in ca. 9 anni. Il bando di gara per la realizzazione delle opere da Mules al Brennero, del valore di circa 1.375.000.000,00 Euro, sarà avviato entro luglio.

Tali lavori rappresentano la naturale prosecuzione ed il completamento  di  quelli attualmente in corso presso il cantiere di Mules (attraversamento della faglia periadriatica e opere propedeutiche, ormai in fase di conclusione) e presso il cantiere in prossimità di Mezzaselva (sottoattraversamento del fiume Isarco).