Novitá relative al lotto costruttivo del Sottoattraversamento dell'Isarco

Il lotto di costruzione Sottoattraversamento Isarco, costituisce la parte estrema meridionale della Galleria di Base del Brennero prima dell’accesso nella stazione di Fortezza, ed è ubicato ca. 1 km a nord dell’abitato di Fortezza, in località Prà di Sopra.

I lavori per questo lotto di costruzione sono stati avviati nel mese di ottobre 2014 e, prevedendo una durata di ca. 8 anni, termineranno a novembre 2022. Il valore dell’appalto affidato alla RTI Salini-Impregilo S.p.A., Strabag A.G., Strabag S.p.A., CCC Soc.Coop. e Collini Lavori S.p.A. è di 301 milioni di Euro.

In questa prima fase, l’affidatario sta effettuando una serie di prove in una porzione di terreno dedicata, il cosiddetto campo prove, al fine di verificare le caratteristiche e le reazioni del terreno sottoposto ad una serie di iniezioni. Il termine tecnico degli interventi è il “jet grouting” ed è in buona sostanza una tecnica di consolidamento e miglioramento delle caratteristiche geotecniche del terreno.

Per i sottoattraversamento vero e proprio del fiume, sarà utilizzata la tecnologia del congelamento dei terreni. Tale tecnica eco-compatibile consiste nel congelare l’acqua contenuta nel terreno facendo circolare nel volume da consolidare un liquido a bassa temperatura, come azoto o salamoia. Il processo di congelamento costituisce una tecnica di miglioramento delle caratteristiche meccaniche del terreno e pertanto non sono necessari ulteriori interventi per migliorarne la stabilità. Al termine del consolidamento, lo scavo avviene con i metodi tipici delle gallerie naturali a sezione piena.

Per poter operare questo avanguardistico, ma delicatissimo intervento, sono tuttavia necessari una serie di operazioni al fine di consentire l’esecuzione delle singole fasi lavorative in maniera ordinata ed efficace e con il minor disagio ambientale possibile. Tra questi è previsto lo spostamento della Statale del Brennero SS12 in prossimità del campo sportivo di Fortezza, nonché la predisposizione di una nuova viabilità. Oltre a ciò, sarà realizzata una zona di carico e scarico in fregio alla carreggiata sud dell’autostrada A22 per la predisposizione delle future aree di cantiere di questo lotto.